Misterium

God Is My DJ

Genres musicaux : Ambient - New Age - Spiritual - Classic - World

La Piccola Accademia degli Specchi: "Minimamachta"


During this week from the 28th of March to the 3th of April, at 12:00 AM and 12:00 PM (Madrid Time), you can listen to excerpts from the album of La Piccola Accademia degli Specchi "Minimamachta".

La Piccola Accademia degli Specchi
"Minimamachta"

 

 

 Review from www.kataweb.it

 

  La Piccola Accademia degli Specchi è un ensemble strumentale sperimentale fondato a Roma verso la fine del 2000 dal compositore Matteo Sommacal (direttore artistico), dal pianista Giovanni Rosati (direttore musicale) e da un gruppo di giovani musicisti interessati alla musica contemporanea. In diverse occasioni l'ensemble ha collaborato con altri musicisti e strumentisti, ampliando o modificando talvolta la formazione originaria. Nel corso degli ultimi anni, la Piccola Accademia degli Specchi, laboratorio naturale su cui il compositore Matteo Sommacal ha elaborato molta della sua sperimentazione sonora, ha cominciato ad affermarsi come una delle reltà della musica contemporanea da camera più interessanti del panorama italiano. L'ensemble, cresciuto al suono di autori come Wim Mertens, Michael Nyman, Philip Glass, Louis Andriessen, Steve Reich, La Monte Young, Simon Jeffes, Charlemagne Palestine, Terry Riley, Yann Tiersen, Morton Feldman, John Cage, Karl Jenkins, sta costruendo un progetto attorno alla musica originale di giovani compositori italiani come Francesco di Fiore, Paolo Carlomé, Giovanni Sollima e lo stesso Matteo Sommacal.

___________________________________________________________________________


The expression "Minima Machta" (pron. Méeneema Màkta) comes from the latinization of a German philosophic term that could be translated as "little powers" or "small works". In its first discographic release, the "Piccola Accademia degli Specchi" (A. Amorino, A. Cavallari, D. Cedrone, C. Di Pietro, V. Marchitelli, G. Rosati) recorded eleven of these nugae, written by three different composers deeply linked with minimalism and postminimalism: Philip Glass, Wim Mertens and Matteo Sommacal, whose compositions are recorded here for the first time. "Minimamachta" was first presented in November 2004 on the occasion of the 5th International Festival of Contemporary Music "Luigi Nono" in Trieste (Italy).



Posted on 2011-03-28 11:21:53.68